Scopri le professioni sociosanitarie

Una giornata come professionista dell’assistenza

I professionisti non si trovano solo sul campo di calcio o di tennis, bensì in tutto il mondo lavorativo. Ad esempio nelle residenze per anziani, negli asili nido e nei foyer per persone con disabilità, dove sono attivi i professionisti dell’assistenza.

Molti ragazzi sono portati a lavorare in gruppo, il che è molto importante nelle professioni dell'assistenza. Pensa a una partita di calcio: si può vincere solo con un buon gioco di squadra.

Offerta

Un pomeriggio dedicato alla scoperta delle professioni di fisioterapista, ergoterapista, infermiere, assistente ed educatore sociale attraverso degli atelier pratici.

Organizzato da:

Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI)
Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale
Via Violino 11
6928 Manno

www.supsi.ch/deass
Come raggiungerci

Altre
domande?

La Giornata Nuovo Futuro si tiene sempre il secondo giovedì di novembre. Il prossimo appuntamento è per il 10 novembre 2022.

È importante sottolineare che la Giornata Nuovo Futuro si differenzia da una normale giornata di orientamento professionale. L’aspetto di genere è fondamentale. L’obiettivo della Giornata Nuovo Futuro è permettere ai ragazzi e alle ragazze di scoprire mestieri che tradizionalmente sono considerati «femminili» e, rispettivamente, «maschili». Con la Giornata Nuovo Futuro si vuole presentare ai giovani e alle giovani le ampie possibilità di cui dispongono, facendo scoprire dei mestieri o scelte di vita che non avevano osato prendere in considerazione.

Nel Cantone Ticino, la Giornata Nuovo Futuro è rivolta alle allieve e agli allievi di 2a e 3a media. Nel Cantone Grigioni la Giornata Nuovo Futuro è rivolta alle allieve e agli allievi dalla 5a alla 7a classe.

Il periodo di iscrizione va da inizio settembre a fine ottobre. È possibile iscriversi online oppure a scuola tramite un docente di riferimento. Tutte le offerte dei progetti supplementari sono pubblicate sul sito internet a partire dal mese di luglio.

Per motivi organizzativi, l’iscrizione a un progetto supplementare è vincolante. È possibile disiscriversi soltanto in casi eccezionali.